L’unico diritto esistente per gli individui, inteso come pretesa, è quello di poter fare liberamente ciò che non nuoce agli altri. Il dovere dello Stato è quello di creare le opportunità costituzionali per cui le risorse non vengano sprecate, ma vengano impiegate nel miglior modo, creando quindi molteplici opportunità di lavoro.
Per questo ritengo che non si possa accettare che il lavoro sia una pretesa, altrimenti si accetta una società regolamentata e controllata in cui lo Stato si fa carico di tutto e i cittadini sono dei meri sudditi di una ideologia massimalista.

Leave a Comment