Gianmarco Gabrieli al Kilometro Rosso

Gianmarco Gabrieli al Kilometro Rosso

Sono nato a Seriate (BG) nel 1974 e vivo tuttora a Bergamo con la mia compagna Monica e i due figli Gregorio e Lodovica. Dal 2009 Presidente di Green Cloud Srl, start-up informatica che si occupa della gestione e fornitura, chiavi in mano, di sistemi informativi aziendali basati su tecnologia Cloud Computing. Dal 2014 Presidente e amministratore delegato di Cantieri Navali Estensi, new-co che ha rilevato dal fallimento lo storico marchio della nautica italiana e sta procedendo al suo rilancio.

Dal 2015 membro della Presidenza Nazionale di Scelta Civica e di diritto della Direzione Nazionale. Nel 2013 primo dei non eletti alla Camera dei Deputati per la lista “Scelta Civica con Monti per l’Italia” circoscrizione Lombardia 2. Dal 2012 membro fondatore e portavoce del Comitato Promotore di Italia Futura Lombardia e Presidente di Italia Futura Bergamo.

Prima di completare gli studi di Economia all’Università Bocconi di Milano, ho fondato uno dei primi Internet Service Provider in Italia e una seconda web-company con il Gruppo Class Editori come socio di maggioranza. Nel 2002 sono entrato nell’azienda di famiglia I Pinco Pallino SpA, produttore di abbigliamento di lusso per bambini e, ricoprendo vari incarichi fino a diventare amministratore delegato della capogruppo e presidente delle controllate estere, portando il fatturato dell’azienda a 20 milioni di euro.

Impegnato in Confindustria, già Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori di Sistema Moda Italia dal 2008 al 2010, sono stato Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Bergamo dal 2009 al 2012, occupandomi di progetti legati alla Responsabilità Sociale di Impresa, Immigrazione, Scuola e StartUp.

Nel 2009 ho ricevuto il premio “Giovane Imprenditore della Moda” promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana, Class Editori,SDA Bocconi e Ernst & Young per “aver saputo sviluppare l’azienda di famiglia in una realtà internazionalmente conosciuta nell’abbigliamento ed accessori bambini, dedicando nel contempo grande attenzione agli aspetti sociali, etici ed associativi del settore”.